ISTRUZIONI PER l'USO

 

Se vuoi saperne di piu' sulle soluzioni per le tue gambe accedi al blog

gambein gamba , troverai tante informazioni aggiornate .

Se vuoi una risposta alle domande piu' comuni vai in FAQ.

Se vuoi accedere alle video interviste vai nei nostri servizi.

Presto saranno disponibili video tutorial per sapere come fasciare le gambe, quali calze utlizzare, come medicare le ulcere .

 

image-961

LANFRANCO  SCARAMUZZINO

COCCARDAcopia

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

lanfrancoscaramuzzino@gmail.com

Da cosa dipendono i crampi notturni a piedi e polpacci?​

Lanfranco Scaramuzzino

081 5522305 - 392 8394501

ellessestudiomedico@gmail.com

Da cosa dipendono i crampi notturni a piedi e polpacci?

I crampi notturni sono generalmente legati alla colonna vertebrale.
Quando ci si corica, la colonna vertebrale  i distende e si può avere, in caso di presenza di protrusioni erniarie o artrosi, una compressione delle radici dello sciatico.
A lungo andare, si determina un'infiammazione dei nervi e, di conseguenza, un'iperstimolazione muscolare che determina il crampo, cioè un'anomala, eccessiva, spontanea contrattura muscolare che genera molto dolore.
Questa è la causa più frequente, perchè i crampi possono essere secondari a molte altre patologie.

Studio medico@ALL RIGHT RESERVED 2019

         realizzazione grafica e digitale

                Lanfranco scaramuzzino

Cosa fare per un formicolio agli arti che a volte diventa un vero e proprio dolore?​

Cosa fare per un formicolio agli arti che a volte diventa un vero e proprio dolore?

È necessario rivolgersi al fisiatra o ad un ortopedico per valutare la situazione del rachide.
La compressione delle radici dello sciatico può manifestarsi proprio con formicolii ai piedi o alle gambe e, quando la compressione aumenta, può trasformarsi in vero e proprio dolore.
Una radiografia della colonna vertebrale è la prima cosa da fare, meglio se rachide in toto su carta millimetrata e nelle due proiezioni.
Un controllo ecocolordoppler è sempre consigliato.

Cosa può provocare un bruciore alla pianta dei piedi?

Perchè mi bruciano le piante dei piedi e ho un dolore fisso e continuo andare ad urinare?

Sicuramente manca un rapporto tra la necessità di urinare spesso e il bruciore ai piedi e molto probabilmente si tratta di una neuropatia.
La neuropatia può essere determinata da alterazione posturale del rachide, artrosi, ernie del disco. 
Se si tratta di un diabetico, dovremmo pensare ad una neuropatia periferica. 
È il caso, comunque, di escludere problematiche circolatorie attraverso un ecocolordoppler e solo successivamente approfondire le problematiche relative ai nervi periferici.

Come mai una donna di 64 anni ha le unghie del terzo dito di entrambi i piedi nere?

Buongiorno, ho le unghie del piede nere, in particolare il terzo dito da entrambi i piedi e, non avendo inciampato in nessun ostacolo, deduco, avendo già in passato avuto lo stesso problema risolto con uno stent, che sia problema di circolazione del sangue. Ho fatto gli esami, eco e sono regolari (non ho ancora fatto quello da sforzo). Può essere dovuto ad una mia conformazione corporea (postura) o del piede? Il medico mi ha riscontrato le caviglie in posizione prona, cioè che scendono verso l'interno del piede. Avendo 64 anni non posso più correggere la posizione e devo tenerle cosi e andando a correre 2 volte alla settimana per circa 09/13/17 km, come mi devo comportare? Ho fatto le lastre alle ginocchia e sono in attesa di referto. Grazie per l'eventuale risposta.

Potrebbe essere necessaria una valutazione dermatologica o del podologo per escludere eventuali micosi. Alcune volte, le unghie scure possono essere il segnale di una psoriasi.
Potrebbe anche trattarsi di microtraumi cronici, visto che corri, per il contatto con le scarpe.
Penso che la cosa migliore sia la valutazione dermatologica.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder